Fare del corpo della Polizia Municipale un autentico laboratorio di idee e di proposte operative nell’interesse della città. Realizzare un dossier sulla sicurezza urbana ed una proposta da sottoporre al vaglio della Commissione Statuto.

 Sono, questi, alcuni degli spunti più interessanti emersi nel corso dell’incontro di formazione rivolto al corpo unico di Polizia locale, promosso da dal Dirigente ad interim Paolo Lo Moro, alla presenza dell’assessore ai centri storici Anna Maria Turano, ospitato oggi (venerdì 31) nel Centro d’Eccellenza. All’incontro hanno partecipato anche i maggiori Arturo Levato e Pietro Pirillo.

La sicurezza urbana come condizione per una migliore fruizione degli spazi della città. È stato, questo, l’approccio che ha confermato di apprezzare l’assessore Turano, intervenuta insieme alla presidente della Commissione consiliare Statuto, Maria Salimbeni e al Primo Cittadino Flavio Stasi.

Senza legalità – ha sottolinea la Turano – una comunità non vive. Garantire sicurezza e fruizione dei centri storici rientra tra gli impegni prioritari dell’Esecutivo Stasi, impegnato a garantire anche un presidio notturno della polizia locale sul territorio. Lavoriamo – ha aggiunto – per favorire maggiore coordinamento con le altre forze dell’ordine e per ottenere un risultato di monitoraggio del territorio più efficiente. Nello stesso tempo – ha concluso – la Turano – auspichiamo maggiore responsabilità e collaborazione da parte dei residenti.

Lo Moro ha chiarito, infine, che si è trattato del primo di una serie di incontri per offrire il contributo della Polizia Municipale alla Città con proposte e suggerimenti.

comunicato stampa