Corigliano Rossano, assolto 36enne accusato di spendita di banconote false e ricettazione

Entra in una nota gioielleria di Corigliano per l’acquisto di oggetti di valore, ma utilizza banconota false ( 500 euro) senza che però il protagonista ne fosse consapevole.

Il Tribunale di Castrovillari

Ed è questa la ragione che ha indotto il Tribunale di Castrovillari (in composizione monocratica) ad assolvere G.R, 36 anni, incappato nelle maglie della giustizia dopo la denuncia depositata dal gioiellere. A seguito di indagini per l’uomo scatta l’accusa di banconote false e ricettazione e parte il processo, nel corso del quale l’avvocato difensore Paolo Viceconte dello studio legale Francesco Calabrò, ha posto l’accento sull’insussistenza dell’elemento psicologico. Dato che il giudice ha poi accolto emettendo una sentenza di assoluzione. Il pubblico ministero aveva invece avanzato la richiesta di condanna per l’imputato a 2 anni e 3 mesi di reclusione e 1000 euro di multa.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *