Corigliano Rossano. Arcivescovo, testimone di prossimità concreta. Felicitazioni per nuovo incarico

Satriano

Monsignor Giuseppe Satriano

L’intera comunità di Corigliano-Rossano e dell’intera Arcidiocesi di Rossano-Cariati non potrà più contare su un testimone fondamentale ed autentico di grazia, misericordia e prossimità concrete.

 

È quanto dichiara l’assessore alla Città della Cultura Donatella Novellis esprimendo insieme al Sindaco Flavio Stasi ed a nome dell’Amministrazione Comunale gli auguri più sinceri al Padre Arcivescovo, chiamato a guidare l’Arcidiocesi di Bari-Bitonto.

 

Nel sottolineare la sua dote distintiva di esser grande nella sua umiltà unita alla capacità di trasmettere sicurezza e fiducia, l’assessore Novellis ricorda come Mons. Satriano abbia dimostrato in questi anni di sapere riconoscere e privilegiare i bisogni delle comunità ed attuare prassi di azioni condivise e sinergiche.

 

Sono state diverse le azioni portate avanti insieme all’Amministrazione Comunale e con le istituzioni scolastiche. Fra tutte: il Tavolo della Solidarietà con le numerose azioni connesse durante il lockdown; il progetto Povertà Estreme; Povertà: tra indifferenza e desiderio di riscatto.

 

In ogni momento di collaborazione con l’Istituzione pubblica – conclude la Novellis rinnovando le felicitazioni della Città per il nuovo incarico – Mons. Satriano si è caratterizzato per la sua prossimità alle categorie più fragili e svantaggiate, per la sua immediatezza e concretezza, per il suo saper parlare alla gente, arrivando ai cuori di tutti con profondità. Siamo certi che continuerà a condividere questa sua vocazione e queste sue qualità con la nuova arcidiocesi pugliese, ritornando così alla sua terra natìa

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.