Corigliano-Rossano, altre due auto in fiamme: preso di mira un professionista

Non è da escludere l’ipotesi della matrice dolosa, attività complessa per il coinvolgimento della centralina del gas 

Dopo una breve tregua, tornano i roghi: questa notte altri due mezzi dati alle fiamme e completamente distrutti e un terzo veicolo coinvolto marginalmente. L’auto presa di mira un mercedes riconducibile a un professionista. È accaduto in via Lisbona, zona centrale di Schiavonea di Corigliano. Complesse si sono rivelate le operazioni di spegnimento: il fuoco ha tranciato il cavo dell’energia elettrica e compromesso il contatore del gas. Sul posto si sono portati i carabinieri, i vigili del fuoco, personale Enel e Italgas. Momenti di trepidazione si sono vissuti durante le attività di spegnimento per i timori che potesse, il tutto, tradursi in una drammatica miscela esplosiva. Non è da escludere la matrice dolosa.