Si chiama Transmosi la nuova avventura dell’artista Joe Oliva. Ospitata nelle prestigiose sale del Castello Ducale di Corigliano Rossano, aprirà i battenti il 20 settembre prossimo la prima personale dell’artista anglo-calabrese. Le opere esposte sono un viaggio nell’arte pura, da qui il titolo Transmosi; rappresentano un modus operandi proprie dell’artista attraverso il quale i corpi, gli oggetti e le figure mutano di forma ed aspetto influenzandosi reciprocamente tra di loro e arrivando a costituire una nuova percezione dello spazio e delle immagini. Joe Oliva ha 63 anni ed annovera nel suo curriculum diverse partecipazioni a collettive nazionali ed internazionali: dalla biennale di Roma, passando da Palazzo Ferajoli a Vieste sul Gargano fino alla splendida Strasburgo. Oggi i tempi sono maturi per esporre ventitré capolavori, tra sculture e tele che accompagneranno il visitatore nell’immaginario dell’artista facendoci percorrere stati mentali e percettivi nei quali Joe Oliva si muove per portare alla luce le sue opere. La personale sarà aperta fino a domenica 4 ottobre.