Corigliano Rossano, adesca un 14enne: accusato di violenza sessuale finisce dietro le sbarre



Adesca un adolescente di appena 14 anni in una zona centrale dell’area urbana di Rossano, lo convince ad appartarsi. Gli mette le mani addosso, tenta di baciarlo. Qualcuno nota la scena e avvisa gli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano Rossano coordinati del vice questore Cataldo Pignataro. Sul posto si porta la squadra di polizia giudiziaria con a capo l’ispettore Stefano Laurenzano. Iniziano le indagini, vengono assunte le prime testimonianze, tutte concordanti.

L’uomo, non è nuovo a questi tipi di atti, già in passato è stato sottoposto a misure cautelari per analoghi episodi. Oggi, i poliziotti, dopo avere espletato le indagini le cui risultanze sono state poi trasmesse alla procura della repubblica del tribunale di Castrovillari coordinata dal procuratore capo Alessandro D’Alessio, hanno dato seguito all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Castrovillari. L’indiziato, pressoché 40enne, dovrà rispondere di violenza sessuale. In queste ore è stato associato presso la casa circondariale di Castrovillari.   

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.