Corigliano. Rafforzare il sistema di accoglienza dei migranti

Rafforzare l’attuale sistema di accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati (Msna) attraverso la messa a sistema di pratiche di accoglienza a misura di ragazzo integrate che accompagnino i beneficiari dell’intervento fino ed oltre la maggiore età, configurando una presa in carico globale e coerente dei ragazzi.
È, questo, l’obiettivo del progetto Mai più soli, pratiche di accoglienza a misura di ragazzo presentato dal comune di Corigliano, in sinergia con gli altri soggetti coinvolti nell’accordo di partenariato, al bando Never Alone, per un domani possibile e che è stato ammesso alla seconda ed ultima fase di valutazione prima dell’assegnazione del finanziamento.
L’importo complessivo da assegnare è di 500 mila euro mentre Corigliano è destinatario di 130 mila euro.
“Oltre che a rappresentare una possibilità di riscatto sociale per tanti minori ospitati nel nostro territorio – si legge in una nota del comune – si tratta di un’importante occasione di crescita perché attraverso l’affido si educano all’accoglienza le famiglie e, quindi, la società. Il bando Never Alone, per un domani possibile è promosso da Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo, Fondazione Sud, Enel cuore Onlus, Fondazione CRT, Fondazione cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Il progetto è stato presentato dal comune di Corigliano, dall’Associazione Centro Informazione Documentazione e Iniziativa per lo Sviluppo Cidis Onlus (ente capofila), dall’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione Asgi, da Refugees Welcome Italia, dal Nuovo Villaggio Società Cooperativa Sociale, dal comune di Prata Sannita e dal comune di Mugnano di Napoli.
Come è noto, la città è destinataria di sbarchi al porto. E spesso si pongono problemi di gestione già lamentati.(fonte La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *