CORIGLIANO, LEZIONE DI VOLONTARIATO NELLE SCUOLE



La cultura del volontariato va seminata nell’età giusta e quale migliore posto se non le scuole dove si formano le coscienze del domani. Questo l’obiettivo dell’Associazione “Calabria for Africa” che in questi giorni è in tour nelle scuole della Sibaritide per far conoscere il lavoro fatto finora in alcuni paesi dell’Africa, Malawi e Zimbabwe. Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Cantinella hanno già svolto due incontri con l’associazione e trovato molto stimolante questo modo di conoscere, attraverso altri bambini, cultura, tradizioni, modi di vita dei paesi africani. Stimolo testimoniato anche dalle tante domande fatte al presidente dell’Associazione “Calabria for Africa”, il dottor Giuseppe Policriti, e all’operatore sanitario Angelo Ferraro che hanno raccontato la loro esperienza in Africa come volontari. Il confronto con la cultura africana è stato reso più fluido dai video e dalle slide che raccontano la vita dei bambini africani: mangiano una sola volta al giorno, bevono acqua dalle sorgenti (dove ci sono) hanno tanti problemi di salute e non raggiungono spesso la maggiore età. Il lavoro dell’associazione è stato improntato anche all’allestimento e gestione di un ospedale con raccolta di medicinali, macchinari che qui erano in disuso. Da qui le domande più curiose dei bambini: in Africa hanno la risonanza magnetica? È un Paese dove c’è molta povertà, diversa da quella che vediamo noi, qui abbiamo le strutture che possono aiutare: la Caritas, le Diocesi, le mense dei poveri, lì la presenza è molto meno evidente. Naturalmente negli incontri il continente va visto in tutta la sua interezza: l’Africa non è solo povertà, c’è una piccola fetta di popolazione che vive una vita molto agiata; in Sudafrica ci sono grandi centri commerciali, grandi autostrade e poi come trascurare la bellezza della biodiversità africana. Gli alunni sono rimasti entusiasti anche per i dibattiti che seguono gli incontri; va bene il web, la tv ma il racconto di chi ha operato solo per solidarietà, beneficenza, emergenza umanitaria e salvaguardia dell’ambiente lascia una traccia indelebile nel cuore di chi ascolta. “Calabria for Africa” proseguirà con altri incontri e prossimamente sarà nelle scuole medie di San Demetrio Corone.
Antonia Russofoto matranca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.