Corigliano, ecco la prima edizione Color Festival Calabria



CORIGLIANO Arriva a in città, nella sua prima edizione, il Colors Festival Calabria. Organizzato da associazioni del territorio, esso ha come ispirazione la Festa dei Popoli che ogni anno anima l’Università della Calabria, la quale è anch’essa parte attiva del progetto, e che ha come tematiche portanti l’interculturalità e la lotta alle diversità. “L’evento nasce – spiegano gli organizzatori in una nota – da un’idea dell’Associazione S&P Sociale, quale fautore del progetto, e vede la collaborazione delle Associazioni Das, Perseo, Gruppo Forum, Pro Loco Corigliano, Mondiversi, CollettivoElle, Azzurra, We Love Jonio, Delfinea e del Forum Comunale dei Giovani di Corigliano. Queste, al loro interno, vedono tanti giovani impegnati e disinteressati che hanno deciso di collaborare per il bene della città e del comprensorio. L’evento avrà luogo il prossimo 2 giugno, dal pomeriggio fino a tarda sera, e vuole essere una festa rivolta a celebrare i tanti aspetti positivi che la migrazione porta con sé: multietnia, integrazione, cultura, dialogo, relazioni, colore, allegria racchiusi tutti in un’unica parola: interculturalità. La giornata – spiega ancora la nota – prevede sin dall’inizio una grande marcia che partirà dalla zona del Porto fino a giungere all’area del cosiddetto Palmeto, presso il lungomare di Schiavonea, centro nevralgico della manifestazione, laddove sarà allestito un palco sul quale si esibiranno gruppi musicali e artisti fino a tarda sera. La marcia sarà caratterizzata dal lancio di colori, forniti dall’Azienda Holi Color Italia leader nel settore delle polveri colorate. Saranno vendute, ad un prezzo simbolico, maglie e colori per partecipare alla marcia.
La camminata si svolgerà in un contesto ricco di musica e allegria. L’obiettivo non sarà raggiungere la massima performance sportiva, bensì ottenere il massimo livello di divertimento e di benessere. Durante il cammino, a più riprese, si vedrà il lancio al cielo, per l’appunto, di una miriade di colori naturali, accompagnati da momenti ludico-ricreativi.
Grazie alla partnership dell’Università della Calabria sono stati invitati gruppi di studenti appartenenti a comunità internazionali, che arriveranno in città ed avranno modo di visitare le nostre bellezze, in particolare, grazie all’Associazione White Castle, la visita gratuita del meraviglioso Castello Ducale. I ragazzi, dopo aver partecipato alla marcia dei colori, si esibiranno e metteranno in mostra le loro tipicità e tradizioni, artistiche e culinarie, con la messa a disposizione di stand appositi. Per favorire un’ampia e diversificata partecipazione all’evento sono state previste formule e pacchetti espositivi (stand) che consentiranno la partecipazione di imprese, enti, operatori e istituzioni i quali presenteranno prodotti e servizi promossi in modo diffuso nel nostro territorio. La festa vedrà al suo interno la viva partecipazione dei ragazzi delle scuole superiori cittadine i quali, grazie alla disponibilità dei dirigenti scolastici, avranno la possibilità di partecipare ad un concorso a premi sul tema dell’integrazione e della solidarietà”.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.