Consorzio Bonifica. La denuncia dei sindacati: Natale al verde per i lavoratori

La Dirigenza prenda atto della gestione fallimentare e si dimetta… Sempre più critica la situazione al Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini dello Jonio Cosentino di Trebisacce (CS), dopo giorni di protesta dei lavoratori – saliti sopra il tetto della centrale idroelettrica di Insiti – e dopo aver raggiunto un accordo di pagamento di due mensilità prima del Natale, l’Ente nella persona del suo Presidente Marsio Blaiotta ancora una volta prende in giro tutte le maestranze disattendendo gli accordi presi.
Resteranno senza salario alla vigilia di Natale centinaia di famiglie che tanto avevano sperato nel pagamento di una retribuzione per far fronte alle necessità primarie familiari.
La vertenza è lontana dal trovare una soluzione definitiva, le OO.SS. provinciali di categoria, Pisani (Fai Cisl), Pietramala (Flai-Cgil) e Stillitano (Filbi-Uil) vista la gestione fallimentare dell’Ente, visto che non si riesce a garantire il salario ai lavoratori prenda atto della gestione e si dimetta immediatamente.
Non si tratta di un episodio isolato, sono anni che questi lavoratori assistono con i propri occhi allo sperpero di fondi, a nuove assunzioni a tempo determinato, quando potrebbero, invece, essere riqualificate e valorizzate le risorse interne. Serve una programmazione di lungo periodo, prospettive che garantiscano ai lavoratori una solida base per svolgere con serenità il lavoro di tutti i giorni, in un territorio che vive di agricoltura e per cui l’attività dei Consorzi di Bonifica è essenziale.
Comunichiamo lo stato di forte agitazione dei lavoratori, e la nostra determinazione a sostenere con forza i sacrosanti diritti di questi lavoratori, annunciando sin da ora che continueremo a batterci per ottenere risposte concrete e risolutive.
Alla Direzione dell’Ente, partendo dal signor Presidente, chiediamo di prendersi le proprie responsabilità, dimettendosi prendendo atto della gestione fallimentare perché non è giusto che siano sempre i lavoratori dipendenti a pagare il prezzo più alto (Comunicato stampa).

FLAI – CGIL DI CASTROVILLARI

FEDERICA PIETRAMALA

FILBI– UIL DI COSENZA

MARCO STILLITANO

FAI – CISL DI COSENZA
ANTONIO PISANI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.