Conferenza farsa. Il raggiro di Geraci



Ancora una volta il sindaco ha preso in giro la città.
E’ durissimo l’attacco politico che il portavoce del Movimento “Liberi per cambiare”, Aldo Algieri, sferra nei confronti di Giuseppe Geraci all’indomani dell’incontro pubblico dove ha presentato la sua relazione di medio termine sull’attività amministrativa fin qui svolta. “Purtroppo –afferma Algieri – ci sono ancora politici che ritengono di giocare col destino della città di Corigliano Calabro, impunemente.
Mi riferisco proprio al sindaco, il quale ha tenuto una conferenza stampa in cui ha illustrato il proprio operato di metà mandato (invitate associazioni ed istituzioni, tutte assenti, i presenti erano alcuni impiegati ed alcuni consiglieri comunali di maggioranza). Ancora una volta – prosegue il portavoce di Liberi per cambiare – il sindaco ha preso in giro la città, affermando che ha investito sulla formazione del personale comunale ma dimenticando di dire che la formazione è stata affidata a titolo oneroso al tizio presente nella sala attraverso una propria fondazione e non già ad aziende specializzate o magari all’Università della Calabria. Il sindaco ha poi annunciato la presentazione del bando per la raccolta dei rifiuti, dimenticando di ricordare che l’affidamento del servizio è stato da lui illegalmente prorogato per ben due anni.
E ancora: ha affidato la riscossione dei tributi ad una nuova società, dimenticando di dire che la precedente società di riscossione aveva problemi giudiziari non indifferenti, per come denunciato più volte dalla stampa.
E ancora: il sindaco ha dichiarato – prosegue Algieri – di avere in comune una cassa di sei milioni di euro, non quantificando i debiti dell’ente e gli sprechi prodotti dalla sua amministrazione, che noi provvederemo a denunciare alla Procura regionale della Corte dei conti. Mi domando, anzi si domandi il sindaco se questi sono atti di ordinaria amministrazione o rendono più vivibile la città.

Ma di che parla il sindaco? – si chiede ancora Algieri – Perché non ha parlato dell’ospedale, e della sanità cittadina, della viabilità locale, degli istituti scolastici privi di infissi, del “decoro” della città, del rilancio dell’economia? A tale ultimo proposito egli ha comunicato una ripresa dei rapporti con l’imprenditoria locale, dopo averla affossata. Dimenticando le numerose querele sporte da imprenditori locali contro alcuni funzionari dell’ufficio urbanistico”.
Algieri continua nella sua battaglia politica per la città e a difesa della legalità. Se questi sono i presupposti, si preannunzia una campagna elettorale piuttosto agguerrita.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.