Conferenza-dibattito sulla geografia giudiziaria e la territorialità della pena a Corigliano Rossano

Il centro storico di Rossano si prepara ad ospitare un importante evento: una conferenza dibattito che esplorerà il delicato tema della geografia giudiziaria e della territorialità della pena. Questo evento, che si terrà martedì prossimo 19 settembre alle 0re 17 presso il prestigioso Teatro Paolella, promette di essere un’occasione unica per approfondire le complesse dinamiche che coinvolgono il sistema giudiziario italiano. La conferenza si aprirà con i saluti istituzionali del Sindaco di Corigliano Rossano, Flavio Stasi, e del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari, Nicoletta Bauleo, che daranno il benvenuto a tutti i partecipanti e sottolineeranno l’importanza di affrontare il tema della geografia giudiziaria e della territorialità della pena. Interverranno: il Presidente della Camera Penale di Rossano, Giovanni Zagarese; Rita Bernardini, Presidente dell’associazione “Nessuno tocchi Caino”; il Senatore Ernesto Rapani, membro della Commissione Giustizia; Sergio Caliò, già Presidente dell’Ufficio di Sorveglianza di Cosenza; Sergio D’Elia, Segretario dell’associazione “Nessuno tocchi Caino;”  Elisabetta Zambarutti, Tesoriere di “Nessuno Tocchi Caino”; Luca Muglia, Garante dei Detenuti della Regione Calabria.

L’importanza dell’evento è ulteriormente sottolineata dall’accreditamento da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari, che conferisce autorevolezza e riconoscimento all’iniziativa. La geografia giudiziaria e la territorialità della pena sono temi di grande rilevanza sociale e politica in Italia, con un impatto diretto sulla vita di molte persone e sul funzionamento complessivo del sistema di giustizia penale.   L’evento si preannuncia quindi come un momento di riflessione e approfondimento cruciale per chiunque sia interessato ai temi della giustizia penale, dei diritti umani e del funzionamento delle istituzioni giudiziarie in Italia. Tra l’altro la città di Corigliano Rossano è particolarmente interessata per via della presenza della casa circondariale e per la vicenda del tribunale soppresso. Alle 10 del mattino è invece prevista una visita al carcere di Rossano.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *