Comune unico. Prorogate le posizioni organizzative

Commissario Bagnato

Posizioni organizzative, è stato dato indirizzo alla dirigenza dei settori di prorogare gli incarichi di posizioni organizzative allo stato già conferite ed in atto presso i due comuni estinti, in relazione all’organizzazione amministrativa provvisoria del comune unico approvata dallo stesso Commissario Prefettizio e fino alla definizione del nuovo assetto della determinazione delle procedure e dei criteri generali per il conferimento. – La proroga fa riferimento ai servizi per come risultanti dall’organizzazione amministrativa provvisoria già approvata e tenendo conto della opportunità del conferimento di più servizi ad unico titolare di posizione organizzativa.

 È quanto previsto nella delibera formalizzata nei giorni scorsi dal Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO.

La delibera prende atto della mancata definizione, da parte dei due sindaci, entro il 30 marzo 2018, della definizione dell’organizzazione amministrativa provvisoria del comune di nuova istituzione e del relativo all’impiego del personale ad esso trasferito.

 L’atto di indirizzo fa seguito all’organizzazione provvisoria, approvata dallo stesso Commissario Prefettizio, con l’istituzione dei settori, quali articolazioni di primo livello e servizi, quali articolazioni di secondo livello.

Nelle more della definizione del nuovo assetto delle posizioni organizzative(attualmente 22), della determinazione delle procedure e dei criteri per il conferimento – si legge nell’atto – è opportuno prorogare gli incarichi in atto, in relazione all’organizzazione amministrativa provvisoria del comune di CORIGLIANO ROSSANO. (Comunicato)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.