Commissione d’accesso a Cassano, l’Udc: serve profonda riflessione

Leggo dalla nota della Prefettura di Cosenza dell’arrivo nel Comune di Cassano All’Ionio della Commissione di
accesso agli atti. In una comunità in questo momento segnata eticamente da un profondo smarrimento, il percorso da seguire è quello tracciato dal Vescovo Mons. Francesco Savino che da giorni ha dichiarato di voler fissare un incontro con le associazioni ed i corpi intermedi della città. Non condivido la nota del Senatore Morra dove si evince che la commissione è arrivata anche grazie a lui. Credo che tutti i partiti in questo momento debbano avere profondo rispetto nella commissione e soprattutto del lavoro svolto fin qui dalle forze dell’ordine. Questo è un argomento molto delicato per la comunità di Cassano e non va trattato con superficialità soprattutto da chi, come me, è
notoriamente avverso politicamente a questa amministrazione comunale. Serve una profonda riflessione sull’assetto culturale, sociale e politico di Cassano dove oltre ad alcune vicende, emergono sempre più principi importanti dalla quasi totalità dei cittadini, di moralità e di solidarietà che non possono essere offuscati.
Michele Guerrieri PORTAVOCE NAZIONALE GIOVANI UDC
(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.