Colpito al volto col coltello. Scatta la denuncia. Cosenza, furti in chiesa

rapina

Continua  l’attività di controllo straordinario del territorio da parte della Polizia di Stato in tutte le aree cittadine, con particolare attenzione al centro città.

Nei giorni scorsi un equipaggio dell’UPGSP della Questura di Cosenza ha denunciato in stato di libertà, per lesioni personali aggravate, A.P. di anni 79, pensionato.

Il predetto, nei pressi della Villa Vecchia di Cosenza, ha sfregiato al viso, con un coltello da cucina, un suo conoscente, un  uomo di anni 68 per vecchi dissapori, probabilmente legati a vicende personali.

Il malcapitato, colpito al viso è stato  trasportato al locale Pronto Soccorso dove ha ricevuto le cure necessarie.

Il denunciato, dopo essersi allontanato dal luogo dell’aggressione, è stato rintracciato e bloccato dalla Volante qualche ora dopo.

COSENZA:

LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA UNA PERSONA CHE TENTAVA DU RUBARE DALLA CASSETTA DELLE OFFERTA DI UNA CHIESA

Nei giorni scorsi M.B., cosentino di anni 34, già gravato da reati contro il patrimonio e spaccio di stupefacenti, è stato individuato e denunciato da personale delle Volanti per aver tentato di forzare la cassetta delle offerte all’interno di una Chiesa del Centro Città.

Accortosi dell’intrusione il parroco ha subito allertato una Volante della Polizia di Stato, mostrando al personale della pattuglia le immagini registrate dalla videosorvaglianza di cui l’edificio religioso è dotato.

Il denunciato, subito riconosciuto dagli agenti, è stato immediatamente individuato e bloccato. (comunicato)

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *