Cessa di battere il cuore di Antonio Barbieri, salma sotto sequestro



Le tracce di sangue e il cellulare a destra

Cosenza – Da sabato scorso ha lottato per non morire. Non ce l’ha fatta Antonio Barbieri, giunto in coma all’ospedale di Cosenza dopo essere stato vittima di un agguato.  Il suo cuore ha cessato di battere poche ore  fa. Il giovane, appena 27enne, è stato raggiunto da due colpi di pistola alla testa. Le indagini vanno avanti e le piste sono molteplici. Il compito è affidato agli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano Rossano, sotto il coordinamento della procura della repubblica del tribunale di Castrovillari. Tutto si consuma  in via Bruno Buozzi, nel centro urbano di Rossano.  La salma è stata posta sotto sequestro, in attesa dell’esame autoptico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.