Catanzaro. Solidarietà, Guardia di finanza e Avis per donazione sangue


Catanzaro – Il 21 novembre 2019 è stato il Comandante Regionale Calabria, Gen. D. Fabio Contini a dare l’avvio all’”AVIS Comunale Catanzaro 2013”, presso la caserma “Soveria Mannelli” sede del Comando Provinciale, alla “raccolta ematica” alla quale hanno partecipano i Finanzieri di Catanzaro.

La “donazione” rientra nelle iniziative contemplate dal “Protocollo di intesa” siglato – lo scorso 3 ottobre 2019 – tra la Guardia di Finanza Regionale e l’Associazione Volontari Italiana Sangue – A.V.I.S. Calabria, con il quale, in un più ampio programma di assistenza e protezione sociale che coinvolge i militari del Corpo, le Fiamme Gialle calabresi – quotidianamente impegnate per assicurare la legalità e la sicurezza economica e finanziaria del Paese a vantaggio di tutti i cittadini onesti – offrono il proprio concreto e fattivo contributo anche, a quanti – meno fortunati – vedono la propria sopravvivenza legata alla disponibilità di sangue, ricordando che “donare il sangue”, è un atto di solidarietà umana che ogni giorno salva molte vite.

L’iniziativa è la prima, in ambito regionale, di analoghi futuri appuntamenti che saranno organizzati tra le Unità di Raccolta Provinciali dell’AVIS e gli altri Reparti della Guardia di Finanza dislocati sul territorio regionale.

Il Gen. D. Fabio Contini, accompagnato dal Comandante Provinciale di Catanzaro, ha ringraziato l’AVIS Provinciale Catanzarese ed i Volontari dell’AVIS Comunale di Catanzaro per la meticolosa organizzazione e la grande competenza professionale messa “in campo” a disposizione dei “donatori”.

Il Presidente, Rocco Quattrocchi, unitamente al Vicepresidente Guido Scerbo e ai Consiglieri e Volontari Franco Critelli, Angelo Marinelli, Rosa Canino e Giulia Clodomiro hanno ringraziato il Generale Contini e per il suo tramite tutti i finanzieri per l’adesione e la convinta azione a promuovere la cultura della donazione (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *