Cassano. Sorpreso con la cocaina in macchina, in manette un trentaquattrenne

I Carabinieri della Compagnia di Cassano all’Ionio, nell’ambito dei quotidiani servizi volti al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto P.S., trentaquattrenne del luogo, in quanto ritenuto gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il tutto è avvenuto poco prima delle ore 13:00 del 22 agosto, quando l’uomo veniva notato da un equipaggio dell’aliquota radiomobile mentre era intento nella chiusura di un circolo ricreativo ubicato in Corso Laura Serra, nella frazione Lauropoli.

Sottoposto a controllo, il trentaquattrenne cominciava a manifestare segni di nervosismo che inducevano i militari a procedere con una immediata perquisizione dell’autovettura a lui in uso; durante il controllo, all’interno di un pacchetto di sigarette posizionato al di sotto del tappetino in corrispondenza del sedile posteriore lato destro, sono stati trovati 14 involucri in cellophane, tutti debitamente termosigillati, contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di quasi 10 grammi.

La perquisizione, estesa anche all’abitazione del soggetto, consentiva di rinvenire altresì, all’interno di una cassaforte, la somma contante di 3.550 euro nonché una pistola scacciacani con tappo modificato.

L’attività intrapresa dai militari operanti, ha consentito dunque di ricostruire, a livello di gravità indiziaria ed in attesa dei successivi sviluppi, attesa l’attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, la condotta del trentaquattrenne in relazione al reato contestatogli, per la quale l’Autorità Giudiziaria ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Comportamenti ricostruiti a livello di elevata probabilità e che si sarebbero sostanziati nella detenzione e nell’occultamento di sostanza stupefacente da destinare ad una verosimile attività di vendita al dettaglio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.