Cassano, reddito di cittadinanza: dieci denunce

False attestazioni per beneficiare del reddito di cittadinanza. Dieci i soggetti coinvolti, di cui cinque di origine straniera,  e denunciati dai carabinieri di Cassano che hanno avviato le procedure per la sospensione, revoca e recupero delle somme indebitamente percepite.

Carabinieri

Dichiarazioni mendaci sono state rese in relazione al requisito minimo dei dieci anni di residenza sul suolo italiano per poter beneficiare dell’emolumento. Gli italiani invece hanno fornito false attestazioni in ordine alla composizione dei rispettivi nuclei familiari per poter accedere al sussidio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.