Caso Crati. Presidio sciolto, arrivano i mezzi e iniziano i lavori

 

Corigliano Rossano – Dopo una lunga nottata trascorsa all’addiaccio gli abitanti di Thurio e MInistalla hanno sciolto il presidio e liberato la statale 106 jonica. Questa mattina sono partiti i lavori di consolidamento dell’argine. All’arrivo dei mezzi (in foto) i residenti hanno desistito rimuovendo il presidio. I lavori sono già in corso da questa mattina. Gli abitanti ringraziano per la sensibilità dimostrata il sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi con i manifestanti fino alle 2 di notte e gli uomini del commissariato di pubblica sicurezza. Sul posto anche mezzi di soccorso e i vigili del fuoco.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *