Carenza idrica,’installazione dei contatori ad uso irriguo

Abate

Nelle scorse settimane, a seguito di diverse segnalazioni pervenutemi dagli agricoltori dell’Alto e del Basso Jonio e della Sibaritide, i quali lamentano una forte carenza idrica, avevo chiesto al dipartimento competente della Regione Calabria e al Consorzio di Bonifica, in qualità di organismo erogatore dell’acqua, di provvedere all’installazione dei contatori ad uso irriguo in osservanza del decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali 31 luglio 2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 14 settembre 2015, n. 213. Solo installandoli, infatti, si potrà procedere ad una regolamentazione ufficiale per la fornitura a privati dell’acqua per uso irriguo degli invasi o, in generale, dell’acqua gestita dal Consorzio di Bonifica. Controllando la filiera in questo modo sarà chiaro quanto liquido viene prelevato dai bacini, a chi e quanto ne arriva, e se ogni produttore viene tutelato ricevendo l’acqua che gli spetta. Ieri è arrivata la risposta del dirigente del settore 10 – Sviluppo aree rurali, prevenzione, calamità e sistema irriguo che ha confermato che si sta lavorando all’installazione di sistemi di controllo e di misura. Sotto trovate la loro comunicazione completa.

 (fonte:comunicato stampa ) 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *