Capannone e mezzi in fiamme ad Albidona, prevale la matrice dolosa



Un capannone e quattro mezzi inghiottiti dalle fiamme ad Albidona, nell’alto jonio cosentino. Presa di mira una ditta che lavora nei cantieri per la realizzazione del terzo megalotto Roseto-Sibari.

Ingenti i danni che ammontano a circa 300mila euro. Il rogo è scoppiato nella notte, sono i intervenuti i vigili del fuoco di Trebisacce e Castrovillari che hanno proceduto allo spegnimento delle fiamme. Travolti dal fuoco: un camion e mezzi contigui. Le indagini sono affidate ai carabinieri che hanno sentito i proprietari dell’azienda e quanti possano fornire un contributo alle indagini. Il fascicolo è stato trasmesso alla procura della repubblica del tribunale di Castrovillari. Prevale l’ipotesi della matrice dolosa. S’indaga su più fronti, incluso la pista estorsiva.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.