Cantinella, rubato un cassonetto per il conferimento dell’umido

“Il vandalismo, l’arroganza e lo scarso senso civico di pochi non riusciranno a frenare la storica sfida della differenziata sulla quale la comunità di Corigliano vuole continuare a misurarsi a testa alta e con orgoglio”. È quanto dichiara il Sindaco di Corigliano Giuseppe Geraci dando notizia dell’avvenuto furto di uno dei nuovi contenitori posizionati nei giorni scorsi nella frazione Cantinella. “Il cassonetto che avrebbe dovuto contenere la frazione umida è stato svuotato e asportato, lasciando il contenuto a terra. Dopo la sostituzione dei vecchi contenitori – continua – siamo quindi costretti a registrare ennesimi episodi di inciviltà. Tutti i cassonetti – ricorda il Primo cittadino – sono tuttavia numerati e marchiati in modo tale da essere identificati: coloro i quali ne verranno trovati in possesso saranno denunciati”. Dopo le contrade, ieri è continuata nel centro storico la realizzazione delle isole ecologiche di prossimità. Il furto del cassonetto a Cantinella è l’ennesimo segnale di quanta inciviltà regni incontrastata nella città di Corigliano. Nonostante i grandi sforzi del Comune e nello specifico dell’assessorato all’ambiente, guidato da Marisa Chiurco, in collaborazione con la ditta specializzata Ecoross. Campagne di sensibilizzazione e di educazione a non finire. E poi questi sono i risultati. Avvilente. A Corigliano si deve ripartire dalle basi dell’educazione civica, prima che ambientale.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *