Calendarizzata la proposta di legge in commissione giustizia sui tribunali soppressi

Riapertura dei tribunali soppressi, ottenuta la calendarizzazione in Commissione Giustizia della Camera dei Deputati la Proposta di legge sulla Riorganizzazione della distribuzione territoriale degli uffici giudiziari a firma della deputata del Movimento 5 Stelle Elisa Scutellà. La proposta normativa dovrebbe essere discussa a breve per poi essere incardinata nell’iter parlamentare.

È quanto fa sapere, soddisfatta, la stessa Scutellà, componente della Commissione parlamentare Giustizia, che poche ore fa ha ricevuto conferma dell’inserimento al punto all’ordine del giorno dalla Segreteria generale di Commissione.

 

«Si tratta di un importante passo avanti – aggiunge la portavoce pentastellata – nella vertenza, lunga ormai 10 anni, che ha visto territori come quello di Corigliano-Rossano privati del diritto alla Giustizia. Con questa proposta di legge, che ora entrerà nel pieno del suo iter dopo i due lunghi anni imperversati dalla Pandemia e che hanno reso difficile la programmazione ordinaria delle attività parlamentari e di governo, si apre un nuovo e vero spiraglio di speranza verso la riapertura dei Tribunali soppressi a seguito della Legge per rivisitazione della Geografia giudiziaria. Non solo, un supporto fattivo a questa nostra proposta normativa, che mi vede come prima firmataria insieme ad altri colleghi parlamentari, arriva certamente anche dalla richiesta avanzata dal Consiglio regionale della Calabria di modifica al D.lgs 155 e 156/2012, che ha visto quale proponente l’On. Giuseppe Graziano e che è stata approvata all’unanimità dall’Assemblea calabrese. Questo a testimonianza che c’è e dovrà esserci una volontà politica unanime ma soprattutto che oggi sono maturi i tempi per ridisegnare gli ambiti giudiziari e restituire a tutti quei territori bisognosi e rimasti privi di una presenza forte e autorevole dello Stato un Presidio di Giustizia».

 

«La proposta di Legge – spiega ancora Scutellà – sarà discussa nei prossimi giorni in Commissione Giustizia per poi approdare in tutte le altre fasi propedeutiche al passaggio e, quindi, alla votazione nelle aule del Parlamento. Da allora il Governo avrà tempo sei mesi per mettere in atto le prescrizione previste dalla nuova legge».

 

La proposta di Legge delega al Governo per la riorganizzazione della distribuzione territoriale degli Uffici giudiziari è stata presentata alla Cancelleria della Camera dei Deputati Martedì 22 Dicembre 2020; Mercoledì 17 Febbraio 2021 è stata assegnata alla Commissione parlamentare Giustizia e oggi, Mercoledì 27 Aprile 2022 ne è stata ottenuta la calendarizzazione

  1. (Comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *