C-2 Futsal.,gir. A, Torna il sorriso tra i bianconeri. Curatolo: E’ tempo di risalita

Il primo successo in campionato, contro il Real Krimisa in trasferta, ha portato senza indugi grande entusiasmo in casa Nuova Fabrizio. Ora, però, per il team coriglianese è tempo di dare continuità ai risultati cercando di recuperare terreno in classifica.

Con quattro unità all’attivo, la distanza dalla vetta consta di cinque segmenti. Gap recuperabile a patto che i bianconeri proseguano sulla strada dei bottini pieni. Sabato prossimo, per la quarta d’andata del gir. A di C-2, i ragazzi di mister Russo riceveranno, al pala “Eventi” di Rossano alle ore 16, il Guardia. Compagine tirrenica, reduce dal passo falso interno contro la Sportiva Cariatese per 4 a 3. S. Cariatese che, invece, mercoledì 2 novembre, per il ritorno degli ottavi di coppa Italia C5 Calabria, sarà ospiterà la N. Fabrizio con in palio la qualificazione ai quarti. Quindi, sabato 5 novembre sarà di nuovo campionato, fuori casa, contro il Kroton. Comitiva bianconera attesa, dunque, da una nuova e prossima settimana intensa dove oltre a dosare bene le energie si vorrà concretizzare in termini di profitto. In settimana, regolari sedute di preparazione e pensiero sul trend dei coriglianesi affidato alle dichiarazioni del portiere Mario Curatolo: «Finalmente è arrivata la prima vittoria in campionato. Dopo un pareggio e una sconfitta, nelle prime due gare, dovevamo a tutti i costi invertire la rotta e ci siamo riusciti, conquistando i primi tre punti su un campo ostico come quello di Cirò. La speranza è che da questa vittoria possa partire la nostra rincorsa. Dopo i primi due successi stagionali in coppa, ci aspettavamo una partenza differente in campionato e invece, nelle prime due gare del torneo, abbiamo avuto dei blackout che ci sono costati caro. Qualche difficoltà nella fase iniziale ci può stare considerato che rispetto all’anno scorso abbiamo cambiato allenatore e aggiunto nuovi innesti in rosa. Tuttavia, stiamo lavorando bene e  migliorando in progressione. Sabato torniamo a giocare in casa e sarà una partita difficile perché il Guardia viene da due sconfitte consecutive e avranno sicuramente voglia di riscatto. Dovremo affrontarli con la massima concentrazione cercando di sbagliare meno possibile e di portare il risultato immediatamente dalla nostra parte. Vogliamo fare un campionato importante e abbiamo l’obbligo di conquistare i primi tre punti anche in casa e proseguire la nostra risalita». Il tecnico Russo, invece, ha aggiunto: «Sabato scorso abbiamo giocato un’ottima partita fin da subito, approcciando bene la gara con una prestazione di buon livello. Nonostante il risultato risicato abbiamo creato un innumerevole numero di occasioni, che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare. Azioni alla mano il risultato doveva essere più ampio. È un aspetto su cui dobbiamo esercitarci molto e migliorare. Sono contento della performance dei ragazzi ma abbiamo l’obbligo di crescere e rendere di più ad iniziare dalla sfida contro il Guardia di sabato prossimo sul suolo amico».

Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *