Banca d’Italia, formazione agli studenti dell’Itc “L.Palma”

L’ITC “Luigi Palma” di Corigliano in collaborazione con la filiale di Reggio Calabria della Banca d’Italia ha organizzato un percorsodidattico-formativo, innovativo rivolto agli alunni delle classi quinte dell’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing.

Da lunedì 28 marzo a venerdì 1 aprile, gli studenti delle classi V A, V C,V D, guidati dai docenti, Prof.ssa Rachele Pistoia e Carmela Gallo e da due esperti della Banca d’Italia, dottoressa Daniela Morisani e dottor Filippo Barbera, si sono messi in gioco redigendo un vero e proprio piano di sviluppo d’impresa, partendo dall’elaborazione di due idee di business competitive ed innovative.

Il progetto si è svolto in videoconferenza con i due esperti che,all’inizio di ogni incontro, spiegavano ai ragazzi su cosa dovevano lavorare e solo a fine mattinata, a lavoro completato, si interfacciavano con gli studenti cercando di metterli in crisi al fine di motivarli e renderli decisi sulle scelte fatte.

E’ stato elaborato un vero e proprio business plan per ognuna delle due idee di partenza. Il primo gruppo di studenti ha lavorato sulla realizzazione di un Agriturismo, “Al profumo di zagara”, con pacchetti completi, spazi relax, connessione wi-fi; il secondo gruppo ha lavorato invece sulla realizzazione di un Servizio di Mobilità per turisti funzionante attraverso una App, idea molto innovativa capace di facilitare la vita di turisti e non, e l’incremento del turismo stesso.

Il percorso è stato molto affascinante e gli studenti si sono lasciati coinvolgere vestendo i panni di imprenditori reali, toccando con mano gli step necessari per riuscire a realizzare idee funzionanti e concorrenziali. Hanno così potuto mettere in campo competenze professionali acquisite nel corso degli studi ed escogitare strategie di mercato vincenti.

Obiettivo del percorso: stimolare l’interesse verso l’attività d’impresa e il suo ruolo nella società e promuovere  lo  spirito  di  auto imprenditorialità nei giovani.

Il progetto si inserisce nelle attività progettate e realizzate nell’ambito dei PCTO(ex Alternanza Scuola-Lavoro).

Alla fine del percorso, gli esperti di Banca d’Italia, si sono complimentati con i ragazzi per la qualità del lavoro svolto e per la correttezza dell’approccio  metodologico   e   organizzativo.

Alla sessione finale di presentazione e valutazione degli elaborati ha partecipato la dott.ssa Elda Sprizzi, direttrice della filiale di Reggio Calabria della Banca d’Italia e la Dirigente Scolastica Cinzia D’Amico, che ha fortemente voluto la realizzazione dell’iniziativa anche per dar modo ai talenti di emergere e per valorizzare le eccellenze. Perché la Scuola conserva ancora, anche in un periodo storico così confuso, dei punti cardine: creare cittadini capaci e intelligenze consapevoli.

Referente per la Comunicazione

Prof.ssa Anna Palermo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *