Automobilismo. Il pilota coriglianese Mario Gaccione conquista il podio nello Slalom Città di Altomonte

Mario Gaccione

Il tempo passa ma la voglia di vincere c’è sempre, anzi va sempre più aumentando. Stiamo parlando del pilota coriglianese, Mario Gaccione, che con la sua affidabile e mai doma Peugeot 205, continua a mietere affermazioni sempre più prestigiose. L’ultima in ordine di tempo nei giorni scorsi nel corso della seconda edizione dello slalom automobilistico Città di Altomonte. L’Asa Castrovillari dopo aver ottenuto un importante successo con la prima edizione, ha deciso di riproporre nei giorni 3-4 e 5 settembre questa interessante kermesse agonistica. Grazie al patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Altomonte e dell’Automobil Club di Cosenza si è dato vita, nei giorni scorsi, ad un edizione con moltissime novità prima tra tutte la partecipazione nella specialità slalom delle vetture della Smart EqCup, vetture elettriche partecipanti al Campionato EqCup. Altra novità importante è stata rappresentata dal percorso di gara che è stato ispezionato dall’Aci Sport ed allungato di circa 600mt rispetto alla precedente edizione e quindi per un totale di Km 2.700 e pertanto è stato inserito nello Challenge Slalom Calabria 2021 valido per il “4° Memorial Vittorio Minasi” ed il 2° Trofeo “Mario Verta”. La gara si è snodata lungo la sp 120 con arrivo alla contrada Casello di Altomonte. Proprio per questo tracciato davvero particolare nei giorni di gara la Federazione Aci sport ha inviato un osservatore per verificare se esistono le condizioni per dare l’ok alla richiesta presentata dall’Asa Castrovillari che vorrebbe elevare lo slalom di Altomonte per il 2022 a gara valida per la Coppa Italia. Un percorso, comunque, che è stato apprezzato dagli specialisti ma anche dal centinaio di piloti che hanno preso parte alla seconda edizione dello slalom e che si sono cimentati con le 12 postazioni birillate appositamente previste dall’Ispettore dell’Aci Sport. Come dicevamo questo interessante percorso ha esaltato le qualità di guida di Mario Gaccione e l’affidabilità della sua Peugeot 205, consentendo al pilota coriglianese la conquista del podio. “Una prestazione abbastanza soddisfacente – ha dichiarato al termine della gara il driver Gaccione – anche perché il percorso si è dimostrato adatto alle caratteristiche mie di guida e dell’assetto della macchina. Devo rivolgere un plauso agli organizzatori, perché questa manifestazione assurgerà, ne sono certo, a palcoscenici maggiormente prestigiosi”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *