Atti persecutori, fissata udienza preliminare



atti persecutori

Il Tribunale di Castrovillari

È stata fissata al prossimo primo ottobre l’udienza preliminare davanti al Tribunale di Castrovillari nei confronti di T.G. originario di Longobucco, accusato di atti persecutori, minacce e lesioni ai danni di una giovane donna rossanese. Secondo la ricostruzione accusatoria, l’uomo non avrebbe accettato la fine della relazione sentimentale iniziando a molestare la giovane giungendo finanche all’aggressione fisica. Da qui la denuncia sporta ai carabinieri dalla donna, difesa di fiducia dagli avvocati Raffaele Meles e Provino Meles, da cui sono partite le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari che ha chiesto il rinvio a giudizio dell’uomo.

(comunicato)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.