Arcidiocesi Rossano-Cariati. Economia sociale, terminato il progetto Policoro

Il progetto Policoro dell’arcidiocesi di Rossano-Cariati ha partecipato, attraverso i suoi due animatori di comunità Lucia Corallino e Natale Bruno, rispettivamente al terzo e al primo anno di servizio, alla formazione, tenutasi in Smart working, modalità che ha permesso ai due ADC di vivere un’esperienza nuova e allo stesso tempo arricchente e stimolante.
La formazione, incentrata sull’Economia Sociale, possibile ed oggi necessaria più che mai, è stata organizzata magistralmente dall’Équipe Nazionale, nonostante i disagi della distanza fisica, e dai vari collaboratori, mentre i vari appuntamenti quotidiani di formazione sono stati tenuti da massimi esperti della Scuola di Economia Sociale, partendo dal rinomato economista Zamagni che ha dato il via alla tematica.
I due giovani rossanese esprimono all’unanimità sentimenti di gratitudine al Progetto Policoro per l’opportunità e il privilegio di aver potuto attingere non solo nozioni e suggerimenti preziosissimi, ma soprattutto Speranza! Quella Speranza che dev’essere necessariamente la scintilla che ridarà nuova linfa e fiducia ai giovani di volersi riappropriare del loro tempo, dei loro sogni, del loro diritto sacrosanto di realizzarsi a livello personale e a livello sociale, tra studio, lavoro, famiglia!
Gli animatori di comunità, in attesa di poter ritornare ad essere operativi tra parrocchie, scuole, e sportello diocesano, ringraziano il Padre Arcivescovo mons. Giuseppe Satriano per l’opportunità di vivere questo tempo di alta formazione del Progetto Policoro, e il Tutor del Progetto in diocesi Giacomo Diaco per essere sempre presente e diligente nel consigliare e supportare l’opera di accompagnamento dei due animatori verso i giovani che vogliono investire nella costituzione di una cooperativa o di un’impresa nel territorio.

(comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.