Appello di Pasqualina Straface: Covid, potenziare il Pronto soccorso di Corigliano

corigliano

“La fase di vaccinazione per contrastare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 è l’unico antidoto a tutela della nostra salute. Anche in ambito locale, oltre ad attivarsi per tale importantissimo servizio alla popolazione, occorre attuare tutte quelle misure di potenziamento della struttura ospedaliera deputata da alcuni giorni ad ospitare le persone affette dal virus, ossia il Pronto soccorso dell’Ospedale “Guido Compagna” dell’area urbana di Corigliano”.

È quanto dichiara l’ex sindaco di Corigliano Calabro, Pasqualina Straface, rappresentante del Movimento del Territorio.

“Negli ultimi giorni, a fronte dell’arrivo di numerosi concittadini che abbisognano di cure e assistenza ospedaliera, si registrano situazioni di disordine e disagio, assolutamente non adatte a soddisfare tali necessità dei pazienti nonché idonee per consentire al personale medico e paramedico di lavorare in serenità e sicurezza. Si rende opportuno – dichiara Straface – rendere il Pronto soccorso coriglianese attrezzato di tutte quelle figure professionali sanitarie indispensabili per far fronte alla più completa cura e assistenza di chi giunge in Pronto soccorso in situazione di Covid-19, ad iniziare da quelle di radiologi e cardiologi ad oggi invece assenti. Potenziare il Pronto soccorso dell’Ospedale cittadino corrisponde a rendere un servizio ottimale e consono a quelle che sono le legittime esigenze di chi vive, purtroppo, questa situazione. Un servizio che deve essere adeguatamente corredato e consono alla terza città della Calabria, al fine di evitare scene di caos e disorganizzazione, assolutamente inaccettabili e lesive finanche della dignità di quanti operano all’interno del presidio ospedaliero ausonico”.

Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *