Appello di “Azione Comune”. Centralità ai candidati di Corigliano Rossano



Giovanni De Simone e Fabio Caputo

Corigliano Rossano – Il neonato movimento civico “Azione Comune” esorta il corpo elettorale della nuova città a concentrare l’attenzione, alle prossime elezioni per il rinnovo della giunta e del consiglio regionale, sui candidati espressione di Corigliano Rossano. Chiaro il monito che giunge dai fondatori del movimento Giovanni De Simone e Fabio Caputo i quali invitano all’esercizio di un voto responsabile, consapevole ed utile al territorio. Secondo i movimentisti è necessario  «dare continuità al progetto di fusione che ha interessato le due ex città e questa continuità deve essere data proprio eleggendo candidati del nostro territorio». Nel corso di questi ultimi anni – continuano De Simone e Caputo – «abbiamo dato impulso al processo di fusione, ci siamo adoperati affinché il Consiglio regionale approvasse una apposita legge che portasse al referendum, abbiamo creato la terza città della Calabria proprio al fine rafforzare il potere contrattuale nelle relazioni politico-istituzionali extralocali». L’appello è rivolto agli elettori affinché nell’urna indichino candidati di questa città e non già soggetti estranei alla città di Corigliano Rossano, latitanti e totalmente disancorati al progetto di fusione. Non si può immaginare di poter dare centralità alla prima città della provincia di Cosenza con eletti che non hanno creduto al progetto di fusione o persino avversato».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.