Amendolara. Mario Melfi nominato nuovo Coordinatore Cittadino PD dalla federazione provinciale



Amendolara. Partito Democratico: la Federazione Provinciale del partito, su indicazioni degli iscritti e dei simpatizzanti riunitisi in data 15 luglio 2022, ha nominato Mario Melfi quale Coordinatore Cittadino del Partito con il compito divenuto non semplice dopo il mancato successo elettorale, di potenziare e di rilanciare il ruolo e l’azione del partito in ambito locale.

A notificare all’interessato il provvedimento adottato dalla Federazione Provinciale è stato il neo Segretario Provinciale Vittorio Pecoraro il quale, preso atto che ad Amendolara non è stato possibile celebrare il Congresso del Partito in quanto il numero degli iscritti (minimo 5) per l’annualità 2021 erano sono 3, attesa l’importanza e l’urgenza di colmare questa lacuna e “considerato – si legge nella nota del Segretario Provinciale Pecoraro – l’estremo valore e il prestigio della persona indicata, già Sindaco e più volte Consigliere Provinciale”, ha provveduto ad assegnare a Mario Melfi l’importante incarico di Coordinatore Cittadino del Partito nel cui ruolo Mario Melfi resterà in carica fino al prossimo Congresso da tenersi entro 12 mesi. “Ringrazio gli amici del Circolo del PD di Amendolara, – ha scritto a commento Mario Melfi – e innanzitutto Franco Martorano che ha retto, come capogruppo al Comune, le sorti del Partito in un momento estremamente difficile e complicato; ringrazio inoltre il giovane Segretario Provinciale Vittorio Pecoraro e tutti i componenti della Direzione e dell’Assemblea Provinciale, in particolare il giovane Coordinatore di Villapiana Joseph Guida, per la fiducia che mi hanno accordato. Chi, come il sottoscritto, – ha aggiunto Mario Melfi – volge al tramonto politico dopo aver rivestito significativi ruoli istituzionali avrebbe potuto dedicarsi all’ozio, come soleva dire il grande statista calabrese Riccardo Misasi. Torno, invece, con rinnovato entusiasmo ed umiltà e seppure temporaneamente a servire il mio paese perché Amendolara ha bisogno di tutti i suoi figli: giovani, anziani, donne e uomini, da una postazione non certo semplice e comoda, specie per il grande travaglio che oggi vivono i partiti. Sono fortemente convinto, però, – ha concluso il più volte sindaco e consigliere provinciale Mario melfi – che solo attraverso i partiti, grazie al dialogo e al confronto, si possono gettare le basi per la costruzione di una classe dirigente nuova e all’altezza della situazione”.

Pino La Rocca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.