Al via gli incontri informativi del GAL Valle del Crati per i castanicoltori del territorio

Improntate alla sostenibilità e alla multifunzionalità, verteranno su forum dedicati aventi come tema: “La castanicoltura in Calabria e le buone pratiche per una castanicoltura sostenibile”, che l’esperta dell’ARSAC, Vincenzina Scalzo, terrà il prossimo 24 Novembre; seguiranno, poi, gli interventi del prof. Alberto Matoni, docente dell’Università di Firenze, che giovedì 1 Dicembre relazionerà su “I modelli colturali per una castanicoltura sostenibile e multifunzionale”, mentre il 18 gennaio 2023 affronterà l’argomento “Aspetti tecnici delle pratiche colturali attuabili nei castagneti della Valle del Crati”.

Il GAL Valle del Crati, richiamando i principi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, e in particolare l’Art. 9 della stessa, invita tutti coloro che hanno esigenze specifiche a inviare una mail all’indirizzo gal@galcrati.it o possono telefonare al numero 0984 903161, esplicitando le proprie necessità, in modo da poter porre in essere tutte le iniziative opportune alla piena fruizione dei servizi informativi.

Il programma dei corsi è stato presentato nel corso di un incontro coordinato dal giornalista Valerio Caparelli, cui hanno preso parte: Rosaria Amalia Capparelli, Sindaco di San Benedetto Ullano e Vice Presidente del GAL Valle del Crati; Pierfranco Costa, Responsabile del Piano di Azione Locale Valle del Crati; Alberto Maltoni, docente dell’Università di FirenzeVincenzina Scalzo, esperta dell’ARSAC.

Ad informare i castanicoltori, i sindaci dei Comuni dell’area Leader, i divulgatori ARSAC e i rappresentanti delle organizzazioni dei produttori agricoli, circa i prossimi incontri e le future iniziative della Regione Calabria è stato Gianluca Gallo, Assessore regionale all’Agricoltura.

Durante l’evento è stata presentata anche l’interessante Mostra Pomologica sulla biodiversità castanicola calabrese, curata dai divulgatori dell’ARSAC.

Il percorso informativo ai castanicoltori rientra nelle attività che il GAL Valle del Crati ha programmato nell’ambito del Progetto “Agricoltura Informata” – II° Stralcio del PAL Valle del Crati – Mis. 19.02 – Int. 1.2.1 “Sostegno per progetti dimostrativi ed azioni di informazione”.

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *