Accusato di aver incendiato un’auto per vendetta, assolto 36enne

 

cariati

Il Tribunale di Castrovillari

CORIGLIANO-ROSSANO- Il 36enne C.F. è stato prosciolto dall’accusa di aver dato fuoco, per vendetta, all’autovettura di alcuni cittadini di Cropalati con i quali aveva avuto una accesa discussione.
Il tribunale di Castrovillari ha accolto le tesi avanzate dagli avvocati difensori Ettore Zagarese e Umberto Tarantino ed ha escluso la ricorrenza di ipotesi aggravate e di recidiva, pronunciando la sentenza di proscioglimento. La pubblica accusa aveva chiesto una condanna a un anno e otto mesi di reclusione senza benefici.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *