A San Benedetto Ullano, Premio Internazionale “Morea 2022”

Considerato il successo dell’agosto scorso a Civita del Premio “Morea”, dove sono state insignite, con il Titolo “Artista Benemerito d’Arberia” e “Cavaliere di Scanderbeg”, numerose personalità provenienti dalla Sicilia, dalla Calabria, dalla Puglia, dalla Basilicata, dal Molise, dall’Albania e dal Kosovo, nel corso di una splendida manifestazione a cui hanno partecipato numerosi Sindaci, nonchè rappresentanti del clero dell’Eparchia di Lungro, ospiti d’eccezione, quali il cantante lirico e folk, Gëzim Xhaxhaj dell’Albania; l’ex diplomatico, primo segretario e addetta culturale dell’Ambasciata Albanese in Italia, Geri Zhej Ballo; l’Assessore alla Minoranze Linguistiche della Regione Calabria, Avv. Gianluca Gallo e varie personalità politiche della Provincia di Cosenza e di varie Istituzioni, il Comune di Civita, facendo proprie le istanze dell’Associazione Folk Studio Festival di San Demetrio Corone, ha inteso patrocinare, in collaborazione con il Comune di San Benedetto Ullano e l’Associazione “Agri Art”, anche una edizione invernale.

L’ulteriore appuntamento del Premio “Morea” si terrà mercoledì 28 dicembre a San Benedetto Ullano, dalle ore 17.30.

Per l’occasione saranno insigniti giornalisti, scrittori, cantanti, compositori e musicisti provenienti dalle comunità albanesi di varie Regioni.

Musiche, canti e poesie dialettali, verranno proposti al pubblico dal cantante lirico e folk Gëzim Xhaxhaj, da Mimmo e Maria Cristina Imbrogno, da Marco Sabato e Alfio Moccia, dal Maestro Pierpaolo Petta di Piana degli Albanesi e dal Poeta della Valle dell’Esaro, Damiano Salerno.

A fare da cornice allo spettacolo il complesso agrituristico “Agri Art”, un vero gioiello in Arberia, al servizio di quanti promuovono convegni, meeting, feste di gala, sfilate di moda, spettacoli, con annesso l’anfiteatro greco all’aperto e uno spazio immenso al chiuso per qualsiasi iniziativa che necessita di una cornice esclusiva. Un luogo molto raffinato, adatto per organizzare avvenimenti particolari ed eventi speciali. Una location da favola e di prestigio per grandi eventi che mancava in Arberia.

In riferimento, invece, all’edizione estiva del 2023 i riconoscimenti si allargheranno e riguarderanno ancora una volta le arti figurative; l’artigianato artistico e i Maestri del cucito dell’antico costume arbëresh; etnografi, antropologi, etnomusicologi; giornalisti di tv, giornali, radio e web; il mondo della Scuola, i Gruppi Corali, i Gruppi di ricerca folkloristica, i cantori tradizionali; le Associazioni Culturali, le istituzioni religiose e politiche; le Case Editrici.

Da sottolineare che il Comune di Civita, lo scorso luglio, ha approvato in Consiglio Comunale il “Regolamento per la concessione dei titoli di “Cavaliere di Skanderbeg” e “Artista Benemerito d’Arberia”.

In particolare il Regolamento disciplina la concessione dei “Titoli” “Cavaliere di Skanderbeg” (Kalorës i Skënderbeut) e “Artista Benemerito d’Arberia” (Artist i Merituar i Arbërisë) a persone riconosciuti meritevoli, senza distinzione di nazionalità, di razza, di sesso, di religione, di credo politico e di età.

Le persone insignite con i vari “Titoli”, saranno inserite all'”Albo delle Onorificenze” dell’Amministrazione Comunale, in un apposito registro che sarà conservato con la dovuta cura, presso l’Ufficio di Segreteria.

L’iscrizione verrà effettuata secondo l’ordine cronologico di conferimento e conterrà i dati anagrafici dei destinatari, oltre agli estremi dei provvedimenti di concessione delle onorificenze, controfirmata dal beneficiario.

A condurre il grande evento Rosalba Palazzo, fra l’altro direttrice artistica dell’evento e il presentatore dell’edizione estiva.

Gennaro De Cicco

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *