A.A.A. vendesi castello di Roseto Capo Spulico: 30 milioni di euro per il gioiello medievale della Calabria

A Roseto Capo Spulico (CS), disponiamo in vendita del magnifico Castello Federiciano in perfetto stato conservativo con 10.000 mq di terreno di pertinenza esclusiva. Completamente restaurato, è edificato sul mare con accesso diretto e con possibilità di spiaggia privata. Attualmente adibito a ristorante e sala convegni». Recita così l’annuncio di vendita pubblicato su l’Idealista, il sito che si occupa di appartamenti e case in vendita o affitto. Lo storico Castello Federiciano di Roseto Capo Spulico, conosciuto anche come Castello della Pietra e Castrum Petrae Roseti, è stato appunto messo in vendita per la modica cifra di circa 30 milioni di euro (29 milioni e 900 mila euro per la precisione). «L’edificio multiuso (per uffici, commerciale o terziario, alberghiero) – si legge nell’annuncio – è composto da 3 piani e 20 garage».Di epoca normanna, venne ricostruito nel Duecento su volere di Federico II di Svevia. Il Castello Federiciano di Roseto Capo Spulico, è stato restaurato dopo essere stato acquistato da una società con a capo un imprenditore rossanese.

L’annuncio recita: «Il Castello di Roseto Capo Spulico, detto Petrae Roseti, si erge maestoso su una roccia a picco sullo Ionio. Proprio di fronte, in mare, si innalza una roccia dalla forma singolare, chiamata fungo del castello o ‘pietra dell’incudine’. La rocca risale al X secolo ed è il primo impianto di origine cistercense ad opera di San Vitale da Castronuovo: è sulla Petrae Roseti che il Santo avrebbe fondato un monastero. Sui ruderi dell’edificio sacro è sorto il Castrum Petrae Roseti nel secolo XI ad opera dei Normanni».

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *