8avi Coppa Italia C5, Tra N. Fabrizio e S. Cariatese in palio i quarti. Russo “Passa chi sbaglia meno”

Settimana piena per la Nuova Fabrizio che dopo aver rifilato, sabato scorso, sei gol al Guardia e in precedenza vittorioso a Cirò, sempre in campionato, è pronta a tornare in campo.

Mercoledì 2 novembre alle 15, infatti, al campo “Centro Sociale” è in programma il ritorno degli ottavi di coppa contro la Sportiva Cariatese. Return-match dal pronostico aperto tra cariatesi e coriglianesi con i biancoazzurri, secondi in classifica nel gir. A di C-2 in condominio col Kroton, che stanno attraversando un buon stato di forma. Reduce anch’essa da una doppia vittoria, la squadra di mister Oliverio rappresenterà un autorevole banco di prova per i ragazzi del tecnico Russo. Biancoazzurri che, nel primo turno, hanno superato il Real Krimisa e bianconeri che hanno eliminato la Sinco Bisignano, attuale capolista del girone in campionato. Le prerogative per assistere ad una disputa più che interessante ci sono tutte così come potrebbe essere un duello incerto sino all’ultimo secondo. Chi avrà la meglio in questo derby jonico di coppa, affronterà una tra Domenico Sport Paola e Città di Rende: all’andata degli ottavi tirrenici vincitori per 6 a 4 in trasferta.  La N. Fabrizio, intanto, sembra uscita dal torpore di inizio torneo ed essersi rialzata a suon di gol e successi ritrovando anche condizione e continuità. La società si è dichiarata coriglianese, inoltre, è ambiziosa sia sul fronte campionato che sulla coccarda tricolore di categoria dove sinora ha raccolto due trionfi e un pareggio. In questi due giorni, la comitiva bianconera ha seguito regolare tabella di marcia per presentarsi compatta all’appuntamento. Sul largo trionfo contro il Guardia e sull’incontro contro la S. Cariatese, mister Russo ha precisato: «Sabato scorso abbiamo disputato una buona partita sotto tanti aspetti: ottimi l’approccio, la concentrazione, la fase difensiva e offensiva. Sono molto soddisfatto per i ragazzi e per la possibilità di continuare a lavorare con fiducia. La squadra sta maturando e stiamo cercando di colmare le situazioni lacunose. Il nostro percorso è appena all’inizio ma molto lungo. Ai ragazzi va un plauso e la mia fiducia perché sono disponibili, seguono e lavorano con grande impegno. Dobbiamo, però, continuare ad operare incessantemente su questa base settimana dopo settimana. Mercoledì prossimo a Cariati, nel turno di ritorno di coppa, faremo la nostra partita coscienti che possiamo e dobbiamo fare bene contro un antagonista molto ben organizzata. Alla fine, vincerà chi sbaglierà di meno. Dovremmo essere attenti e sfruttare tutte le nostre occasioni giocando con serenità ma consapevoli delle nostre forze». L’allenatore dei bianconeri, coadiuvato dal vice Fusaro, valuterà bene il dosaggio delle forze anche in virtù del successivo e impegnativo incontro di campionato contro il Kroton di sabato 5 novembre. Nelle prossime ore si conoscerà la lista dei convocati bianconeri per la sfida di coppa.

Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *