Menefreghismo ed immobilismo, il corredo genetico della giunta Mascaro



Se avessimo dovuto scommettere, circa un anno e mezzo fa, cioè quando la Giunta Mascaro si insediò in pompa magna nella città di Rossano, che almeno le cose più elementari inerenti il decoro e la pulizia della Città fossero state risolte, non tutti lo avrebbero fatto. Se avessimo dovuto convincerci, che lo stesso Sindaco Mascaro e i Suoi collaboratori di Giunta, avessero dato un minimo di doveroso ascolto ai cittadini, anche in virtù del fatto che lo steso ha vinto il Ballottaggio delle Amministrative di giugno 2016 per soli 60 (sessanta) voti, forse, lo avremmo fatto, perché, anche l’ultimo degli sprovveduti della Politica, comprende che “la Fortuna”, o se vogliamo “il fato” se non saputi gestire, possono trasformarsi in avversità e iattura.  Ebbene, la Lega Salvini Premier Corigliano Rossano, ancora una volta, a pochi giorni dallo scioglimento del Consiglio Comunale ed il subentro del Commissario Prefettizio, che guiderà le “operazioni generali” della Fusione del Comune Unico Corigliano Rossano, è costretta a denunciare vibratamente l’operato della Giunta Comunale, la completa assenza degli Assessori sul territorio e la mancanza di recepimento di istanze sollecitate dalla collettività e dalla “Politica” su tutte le problematiche di gestione della città. Ricordiamo le generose sollecitazioni di tutti i gruppi di opposizione sin dal primo giorno di insediamento della nuova Giunta Municipale inerenti soprattutto le questioni Ambientali; Non è passata inosservata la protesta di Consiglieri Comunali di opposizione, come quella del Consigliere Grillo (14 giugno 2017), la quale scriveva pubblicamente :«Visti gli enormi disagi alla popolazione, la gestione dei bandi per il verde pubblico, la disinfestazione e la pulizia delle spiagge a metà giugno con l’ausilio di migranti che operano con le mani, mi associo alla richiesta presentata in consiglio comunale dalla consigliera di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Maria Granieri. Se ne vadano a casa i pressapochisti che lasciano tutto al caso». Anche il capogruppo di Rossano Prima di Tutto, Antoniotti, (23 giugno 2017), dopo insistenti sollecitazioni scriveva:” Urge un’inversione di tendenza, la situazione attuale dell’Esecutivo Mascaro è seriamente preoccupante. Dall’ambiente agli uffici, al dilagante abusivismo presente in Città, è evidente che non sta funzionando nulla. Ciò non toglie che ritengo sbagliato e controproducente continuare a postare sui social foto e commenti, diffondendo una pessima immagine della nostra Città, e rendendola turisticamente ripugnante, soprattutto in apertura della stagione estiva”. Addirittura, solo qualche settimana fa, cittadini denunciavano il deposito in strade molto trafficate di Rossano, in pieno giorno, di fogli di amianto, cosa comune da vedere, se solo il Sindaco ed il Suo Assessore all’Ambiente andassero in giro nelle contrade o sugli argini dei torrenti del territorio, come contrada Seggio, contrada Pantano, contrada Foresta, contrada Fossa, capo Trionto, contrada Pirro Malena, ecc. In data 9 Luglio 2016 , anche i Verdi avevano fatto sentire la voce grossa contro il Sindaco Mascaro e l’assessore alle Politiche Ambientali De Simone, denunciando il fenomeno del randagismo che, era diventato ormai insostenibile, la scarsa ed inesistente manutenzione e pulizia delle aree verdi sia in centro che in periferia. Alla luce di tutto ciò, ci chiediamo ove siano finiti i controlli di cui tanto si vantava questa Amministrazione? Dove è finito il progetto Task Force ASL, Associazioni, Forze dell’Ordine? Dove è finito “Il Governo del Randagismo”, della prevenzione, della educazione e delle adozioni tracciabili che avrebbero dovuto contribuire a svuotare progressivamente il canile e a mettere in piedi una Task Force di controllo ed assistenza? Solo Bugie, bugie bugie , miserabili bugie!!! Quello che più turba però, al di là del fallimento politico e del prezioso tempo perso, è questo modo ormai divenuto perpetuo di offendere e mortificare l’intelligenza di coloro i quali, speranzosi di ricevere un minimo di ascolto, continuano ad avvisare personalmente il Sindaco o lo stesso Assessore all’ambiente, di situazioni da terzo mondo in cui oggi vive la Città del Codex, si, la stessa Città voluta presentare in pompa magna a Giancarlo Giannini ed al mondo della cultura. Non esiste giorno in cui non ci si imbatta in vere e proprie discariche a cielo aperto, ove,  vengano depositati ingombranti di ogni genere e specie; non esiste giorno che  i cittadini non salvino cuccioli ancora vivi abbandonati nei cassonetti della spazzatura da chi sa di rimanere impunito; così come, non esiste giorno in cui i cittadini non avvisino i vigili, gli amministratori e lo stesso Sindaco Mascaro di cosa stia succedendo per le vie e le strade della città divenute ormai  piste e sentieri piene di buche e voragini ! Eppure questa giunta Municipale, ormai senza una maggioranza, sa bene di essere sopravvissuta e tenuta in vita dalla opposizione solo per il buon senso di chi ha voluto fortemente e vuole la Nuova Città Corigliano-Rossano. Sarà in grado, almeno questo, il Sindaco Mascaro, di confidarlo al prossimo Commissario Prefettizio? O dirà lui una delle sue solite Bugie?? Nessun problema, faremo in modo che il Commissario Prefettizio sappia Tutto, ma proprio Tutto!

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.