Geraci ringrazia ed elogia l’apparato burocratico



GeraciLa dignità, la professionalità, l’onestà e la dedizione di tutti i dipendenti comunali che a qualsiasi livello prestano ogni giorno la loro attività all’interno della macchina amministrativa, per continuare a garantire servizi essenziali alla Città nonostante le gravissime emergenze e la scarsità di risorse economiche ed umane, hanno rappresentato in questi mesi difficili un punto di forza, un valore aggiunto ed un riferimento importante per tutta l’Amministrazione Comunale. È grazie alla loro trasparenza ed alle loro qualità umane e lavorative che l’immagine dell’ente e della Città è oggi uscita indenne da ogni sospetto di infiltrazione esterna.

È con queste parole che il Sindaco Giuseppe GERACI, nel tradizione scambio di auguri con tutto il personale dipendente ospitato oggi (venerdì 22 dicembre) a Palazzo GAROPOLI ha espresso parole di elogio e di ringraziamento a tutta la squadra amministrativa per aver contribuito, così come confermato dalla conclusione delle indagini da parte della commissione d’accesso e di fatto dall’archiviazione del Ministero degli Interni di ogni ipotesi di condizionamento dell’apparato, al ristabilimento dell’immagine pulita dell’ente e della dignità di quanti, organo politico e quello burocratico.

Analogo ringraziamento è stato confermato anche alla Fondazione TRASPARENZA guidata dai professori Enrico CATERINI ed Ettore JORIO per l’intensa ed apprezzatissima attività di sensibilizzazione, formazione e sollecito costante al virtuoso andamento della macchina amministrativa svolta con reciproca partecipazione in questi mesi.

 

GERACI ha quindi colto l’occasione sia per ricordare l’incontro con i cittadini previsto per MERCOLEDÌ 27 DICMEBRE, alle ORE 18, presso il CENTRO D’ECCELLENZA  allo Scalo e la tradizionale conferenza stampa di fine anno fissata per VENERDÌ 29 alle ORE 11 nel CASTELLO DUCALE; sia per estendere gli auguri di buone festività natalizie, sue personali e della Giunta a tutta la Città.

Comune di Corigliano

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.