Gentile soddisfatto per la fusione Rossano- Corigliano



l Commissario Cittadino di AP (Alternativa Popolare) Avv. Giampiero Dardano dopo colloquio telefonico e d’intesa con il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Senatore Antonio Gentile, che comunque rilascerà dichiarazioni a sua firma agli organi di stampa Nazionali, Regionali, e zonali, si ritengono ampiamente  soddisfatti del risultato referendario della Città Corigliano Rossano ed il Sottosegretario unitamente a tutti i rappresentanti comunali, provinciali, regionali, e nazionali sono pronti a sostenere con pieno impegno politico la fusione delle due Citta’.

Il Commissario Cittadino sottolinea che nonostante la fusione delle Città,le stesse dovranno mantenere intatte le identità culturali, economiche e politiche.

Si vuole anche sottolineare che i Partiti politici, ed i movimenti civici presenti nelle Citta’ dovevano o restare fuori dalla partita referendaria, altrimenti dovevano seguire le indicazioni dei partiti o dei movimenti, e posizionarsi o su un fronte o sull’altro, non è immaginabile, per esempio che il PD Coriglianese che era compatto sul fronte del SI, potesse avere due rappresentanti di partito che ricoprono incarichi Nazionali e Regionali sul fronte opposto alla direzione indicata, lo stesso dicasi per esempio del leader di un movimento civico, dichiaratosi fuoruscito del PD, si è schiarato sul fronte del NO quando una parte del movimento era invece posizionato sul fronte del SI, ha perso una buona occasione doveva lasciare liberi i propria aderenti di determinarsi in piena autonomia, e non epurare i dissidenti, la DEMOCRAZIA è altra cosa, come Campolo (FORZA ITALIA) Sapia( 5 STELLE) e MADEO eletto nelle fila dell’UDC, i partiti di riferimento avevano lasciato liberi i propri elettori, cinque stelle addirittura posizioni differenti nelle due citta’.

Stesso ragionamento sottolinea il Sottosegretario, avrebbe dovuto fare l’amministrazione comunale ed il SINDACO GIUSEPPE GERACI

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.