“L’Oman attraverso gli occhi di un fotografo italiano – Nilo Domanico”

L’Ambasciata Italiana in Oman ed il Museo Bait Al Zubair, la piu’ importante istituzione privata dell’Oman nel settore artistico e culturale, hanno deciso di inaugurare la Settimana Italiana in Oman con la Mostra Fotografica intitolata: “L’Oman attraverso gli occhi di un fotografo italiano – Nilo Domanico” . Tale evento si terra’ dal 21 al 25 Maggio 2017 a Muscat.

Alla mostra saranno presenti l’Ambasciatore Italiano Giorgio Visetti, la Principessa di Casa Reale Susan Al Said ed il Curatore del Museo Fahad Al Hasni.

40 fotografie, interamente prodotte dal Museo, che illustrano il viaggio di Nilo attraverso un Paese meraviglioso, durante il quale ha incontrato uomini e donne appartenenti a culture apparentemente diverse ma per tantissimi aspetti cosi’ vicini a noi. Questo lungo viaggio, che dura ormai da 8 anni anni, ha contemplato la visita di villaggi antichi, forti e castelli, tradizioni e storia che hanno raggiunto, pressoche’ intatte il Terzo Millennio. 40 fotografie che sono la “sintesi” di migliaia di altre foto scattate “rubando” attimi di vita, volti e storie, paesaggi mozzafiato che vanno dal deserto piu’ arido a montagne altissime, passando per gli incantevoli Uadi, corsi d’acqua pura e limpida che hanno scavato meandri incantati in montagne antichissime, dando vita ad oasi verdi e lussuregianti.

Un percorso di vita e di viaggio che sara’ anche oggetto di una pubblicazione nel libro fotografico “Sulle Tracce delle Pietre del Destino” che sara’ presentato in Italia, a Rossano, l’11 Agosto 2017, che “precorrera’’, attraverso le immagini, una storia ambientata nel Medioevo e raccontata in un romanzo storico che sara’ pubblicato nel 2018.

Un percorso di lavoro in un Paese che ha visto Nilo Domanico protagonista anche in veste di ingegnere progettista e direttore dei lavori di importanti opere architettoniche ed ingegneristiche in Oman, come la realizzazione del Radisson Blu a Sohar (hotel 5 stelle), il Terminal della Raysut al Porto di Duqm, ed attualmente l’Hotel Hilton nella capitale ed il Terminal della Oman Air nel nuovo aeroporto internazionale a Musca

(Fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *