Rossano. Atto intimidatorio contro giornalista di I&C

Uno dei fabbricati murati

Rossano- Grave atto intimidatorio nei confronti della giornalista Antonia Russo durante un’inchiesta sul fenomeno delle occupazioni abusive di fabbricati di proprietà Aterp nel centro storico di Rossano. Il tutto si è consumato nella tarda mattinata odierna quando la Russo parcheggia l’auto in zona San Michele e al suo rientro trova il mezzo gravemente danneggiato. La cronista si è recata con la troupe di I&C nelle zone di San Pietro, San Biagio, Colonia Sant’Isidoro, Via Cairoli, luogi nei quali insistono residenze di edilizia popolare da poco terminate ed alcune delle quali murate al fine di impedire ingressi illeciti. Mentre altre abitazioni risultano occupate abusivamente, da soggetti non in graduatoria. I componenti del gruppo I&C sono stati notati e osservati con fare sospetto, soprattutto da uno degli occupanti le case. Poi, dopo le riprese televisive, il rinvenimento dei danni all’auto di sua proprietà. La Russo si riserva di presentare denuncia contro ignoti.

Le immagini saranno riprodotte nell’ambito di una prossima puntata di Talking, settimanale di approfondimento giornalistico prodotto da Informazione & Comunicazione. La direzione della testata giornalistica, i componenti e i collaboratori tutti esprimono la più ampia solidarietà alla collega Russo.

 

Se vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti seguici su Facebook e Twitter

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. carmen ha detto:

    Deplorevole che si arrivi a questi comportamenti ! Tutta la mia solidarietà a questa giornalista che svolgeva il suo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *