Festival Corigliano Calabro Fotografia edizione 2017

 

Il Festival Corigliano Calabro Fotografia taglia il traguardo del 15esimo anno di attività. Ospitato nello splendido maniero del castello ducale, ha dato l’opportunità in questi anni a grandi nomi della fotografia di conoscere la città ausonica. Un grande contenitore: workshop, presentazioni di libri, incontri con autori ed una mostra aperta al pubblico fino al prossimo 31 ottobre.

Appunto Monika Bulaj è l’autrice scelta quest’anno per raccontare alcuni aspetti della vita di corigliano. Fotoreporter e documentarista, ha svolto le sue ricerche tra le minoranze etniche, popoli nomadi, fuggiaschi in Europa , in Asia,  Africa e nei Caraibi. Maurizio Garofalo, giornalista ed esperto di grafica editoriale ha presentato i singoli artisti. Giorgio Galimberti figlio d’arte, perfeziona il suo pecorso con la sperimentazione del bianco e del nero. Tanto apprezzamento per questo territorio

Il festival di questa edizione annovera tanti artisti fotografi destinatari di premi importanti. Fra questi   Francesco Comello

Nella giuria e fra i lettori del portfolio, Marco Tortato. 

Nella torre del castello, il Collettivo Nomade che ha allestito un viaggio sensoriale

Il festival Corigliano Fotografia ha avuto un momento di gastronomia , grazie al contributo di alcuni sponsor e si è concluso  all’insegna della musica Jazz.

La piazzetta Portofino di Schiavonea è stata  location per il concerto di Joy Garrison

Se vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti seguici su Facebook e Twitter

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Bruno Tripodi ha detto:

    Grande idea!! Complimenti a tutti gli organizzatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *